SCHIPA IN SWING, NELL'ANFITEATRO ROMANO

08/30/2014

 

Francesco Spedicato ed Eliseo Castrignanò nell’Anfiteatro Romano di Lecce per Tito Schipa.

“Schipa in swing” è una provocazione, un modo di ricordare un uomo che è riuscito a superare qualsiasi etichetta, cimentandosi come interprete e compositore nei diversi generi che hanno caratterizzato la prima metà del secolo scorso.

Un leccese … un tenore: dall’opera alla canzone, dal jazz allo swing, dalla voce a Dio.
La storia di “un’anima semplice” che ha conquistato il mondo attraverso le note di un secolo che ha rivoluzionato lo stile e l’interpretazione musicale.
Un fiato e poi via… sulle ali del respiro, filando emozioni, in un canto senza tempo che ancora strega e rapisce chi lo ascolta.

Ad ospitare l’evento sarà il suggestivo Anfiteatro Romano di Lecce, nella prestigiosa rassegna “Il Sallentino- settimana della cultura salentina ed euromediterranea”. 

Dopo l’intevento del dipartimento di musica Jazz del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce “Duke Ellington – The Sound of love” andrà in scena l’intermezzo “Schipa in Swing” che vedrà sul palcoscenico due musicisti salentini: alla voce il tenore Francesco Spedicato al pinoforte Eliseo Castrignanò.

Un breve viaggio nello Schipa degli anni 20’: dalla canzone Napoletana, dove le parole e il sentimento fanno da padrone, a quella Leccese, quasi cantillata, fino allo swing della musica da film del primo ‘900. 
Un percorso con un approccio insolito, quasi improvvisato, recitato, vissuto e raccontato, per non dimenticare quanto può essere bella la condivisione creativa di un storia nella storia, attraverso semplici note, diventate forse emozioni, in una mite serata di settembre dal dna tutto salentino.

Si ringrazia per l’oppurtunita “Radio Queen” nella persona di Amedeo Calogiuri. (RadioqueenEventi Il Sallentino)

La serata sarà l’anteprima di un lavoro discografico ispirato al grande tenore leccese. 
Il disco e il successivo tour, che saranno presentati nel prossimo ottobre proprio su Radio Queen sono frutto della collaborazione del tenore Francesco Spedicato con l’ Hathor Plectrum Quartet (unica formazione stabile di manolini pugliesi) e con il M° Eliseo Castrignanò nella veste di arrangiatore di alcuni brani. 
Dopo un grande successo in Argentina la formazione si prepara per la nuova tournèe in Cina del prossimo mese.

Start alle ore 21.00 del 5 Settembre 2014 - Anfiteatro Romano - Lecce (Le)

photo di GILDA RIZZO

Please reload